Biotrituratori Zanon, prezzo, recensioni e dettagli

Zanon è una grande azienda italiana, la cui sede amministrativa e produttiva principale si trova in Veneto, in provincia di Padova, che produce ed esporta in tutto il mondo da diversi decenni ogni tipo di macchinario di tipo agricolo, o che possa risultare utile in agricoltura, senza limitarsi alla sola cura e manutenzione del verde, di giardini, prati e campi, ma realizzando e rendendo disponibili sul mercato tutta una serie di macchinari che possono risultare utili in tutte le fasi esistenti in agricoltura. A differenza di molti altri marchi, infatti, Zanon produce anche apparecchi che sono in grado di arare e seminare terreni, macchinare per facilitare la raccolta o la concimazione, e tutta una serie di strumenti accessori come ad esempio i compressori o strumenti per l’irrigazione dei campi. Si tratta di un’azienda specializzata in apparecchi, macchinari e strumenti adatti ad un uso professionale ed industriale, che devono essere utilizzati su larga scala e che quindi avranno un ingombro molto maggiore rispetto a tutti i modelli che vengono invece considerati adatti ad un uso prevalentemente domestico.

I biotrituratori

Trattandosi di macchinari adatti ad un uso per la maggior parte definito professionale, i modelli di biotrituratori prodotti dall’azienda Zanon sono generalmente adatti ad essere agganciati ad un altro macchinario, solitamente un trattore tagliaerba o una falciatrice, in modo che sia possibile procedere con la lavorazione del materiale di scarto prodotto dal taglio del prato o delle colture in modo automatico ed immediatamente successivo al taglio stesso.

Nella maggior parte dei casi in cui viene utilizzato un biotrituratore di tipo professionale, infatti, il solo scopo dell’utilizzo di un biotrituratore è quello di ridurre il materiale tagliato, come l’erba, in particelle abbastanza piccole da potersi decomporre facilmente una volta depositate nuovamente sul terreno, in modo che possano operare da concime naturale per l’intero terreno. Questa operazione ha un duplice scopo: il primo è di non dover acquistare alcun concime aggiuntivo per il terreno, consentendo non solo di evitare sostanze chimiche potenzialmente dannose, ma anche di evitare di dover procedere alla raccolta degli scarti prodotti, che soprattutto nel caso di appezzamenti di terreno di grandi dimensioni potrebbero portare ad una notevole perdita di tempo ed impiego di risorse. In questo modo, invece è possibile depositare sul terreno il materiale finemente triturato subito dopo il passaggio del tagliaerba per il taglio, in modo che venga distribuito in modo quanto più possibile uniforme, senza soffocare o danneggiare il prato.

Hello! Sono una ragazza con la passione per lo stare all’aria aperta ed in mezzo al verde, a cui piacciono le camminate in montagna ed i libri sul giardinaggio… ed ovviamente fare giardinaggio!

Back to top
Apri Menu
Bio Trituratore Migliore